Le collezioni di pentole di qualità by Mopita raccontano la fiera Ambiente

 

All’indomani del rientro da Francoforte, dove Mopita, azienda specializzata nella commercializzazione di collezioni di pentole di qualità, ha partecipato alla quattro giorni di Ambiente 2017, la fiera internazionale delle innovazioni per la casa, abbiamo intervistato il titolare Eugenio Montini per tracciare il resoconto dell’esperienza appena conclusa e farci anticipare alcune novità per il mondo Mopita.

 

Eugenio Montini, come giudica la partecipazione di Mopita alla fiera Ambiente di Francoforte? Cosa le è piaciuto e cosa, invece, andrebbe migliorato?

Abbiamo ricevuto consenso generalizzato, oltre a ordini da nuove aree. Ma sarei bugiardo se affermassi di sentirmi appagato. Mi aspetto ulteriore e rinnovato interesse intorno ai nostri prodotti. Addirittura clamore. Il nostro è un progetto che guarda lontano, un percorso che avrà modo, col tempo, di guadagnarsi la visibilità che si merita.

 

Che differenze ha riscontrato tra i visitatori stranieri e quelli italiani e chi si è dimostrato maggiormente interessato agli utensili da cucina made in Italy di Mopita?

Ci esprimiamo il più possibile in modo che tutti sappiano apprezzare i nostri prodotti. Questo in verità è quel che è avvenuto. Le cose belle piacciono al mondo intero.

 

Parlando delle nuove collezioni, a Francoforte Mopita ha presentato la sua ultimogenita: High Tech, una collezione di pentole di design made in Italy. Ci racconta come è nata e con quale scopo?

È stata un’intuizione, un richiamo a proporre in modo convinto un design semplice, ma carico di concetti: sobrietà, pulizia, armonia delle forme e una punta di sana civetteria.

 

Quali sono gli obiettivi del prossimo futuro di Mopita?

Gli obbiettivi? Crescere, sviluppare, consolidare, proporre sempre più il nostro concetto di far bene, ed essere conosciuti per questo.

 

Se dovesse tracciare il percorso ideale di Mopita nei prossimi cinque anni, dove vorrebbe vederla arrivare?

Mi piace immaginare Mopita, tra cinque anni, come un’azienda che è riuscita a raggiungere pienamente i propri obiettivi. Tuttavia, conoscendomi, so che appena raggiunto un obiettivo, ne avrò altri tre che mi girano per la mente. Per cui, se di risultati vogliamo parlare, vorrei che Mopita non smettesse mai di spostare in alto, e in avanti, l’asticella creativa.

 

Per tutte le informazioni sulle collezioni di pentole di qualità commercializzate da Mopita, compila il FORM CONTATTI  e riceverai una risposta al più presto.