Nella lasagnera antiaderente Rider la Pasqua ha il tuo gusto

 

Che tu sia un tradizionalistadelcapretto al forno con le patate o un vegetariano convinto, con la lasagnera antiaderente Rider di Mopita la Pasqua avrà il tuo gusto. 

 

Ricetta del capretto con le patate

È la ricetta pasquale per eccellenza e come tale è stata tramandata di generazione in generazione fino ai giorni nostri. I primi a gustarla sono stati i cristiani che dell’agnello (maschio adulto del giovane capretto) non apprezzavano solo la tenera carne bianca ma anche il forte simbolismo sacrificale che portava con sé.

Servirlo durante il pranzo di Pasqua vuol dire portare in tavola una tradizione gastronomica millenaria, ma soprattutto un ottimo secondo piatto di carne, da accompagnare con patate al forno croccanti , porri o verdure. E quando la tradizione chiama, Mopita risponde e aggiunge anche un tocco di originalità.

Quale? La pentola. Per questa ricetta Mopita vi consiglia di utilizzare la sua lasagnera antiaderente della collezione "Rider", disponibile nelle versioni quadrata e rettangolare.  L'alto spessore dell'alluminio e il rivestimento antiaderente conferiscono elevate prestazioni in cottura, sia sul fuoco che in forno. Che siate ligi alle tradizioni o semplicemente buongustai, questa è la ricetta giusta per voi.

 

INGREDIENTI

Capretto 1 kg
Vino bianco 650 g
Acqua 300 g
Cipolle 100 g
Carote 150 g
Sedano 150 g
Aceto di vino bianco 10 g
Patate 400 g
Olio extravergine d'oliva 60 g
Sale fino q.b.
Rosmarino 1 rametto
Pepe nero in grani 2
Salvia 1 rametto
Alloro 3 foglie

 

Preparazione del capretto al forno con le patate

  1. Eliminate il grasso della carne e tagliatela a pezzi abbastanza grossi.
  2. Lavate, pelate e tagliate a pezzettoni cipolla, sedano e carota e mettetele in una ciotola insieme alla carne.
  3. Aggiungete le erbe aromatiche (legatele prima con un laccetto così da riuscire a toglierle più facilmente dopo la marinatura) e bagnate il tutto con vino bianco e acqua fino a coprire
  4. Aggiungete i grani di pepe nero, massaggiate delicatamente i pezzi di carne e avvolgete la ciotola con la pellicola trasparente e lasciar marinare la carne per 12 ore in frigorifero.
  5. Eliminate le spezie e gli aromi e scolate l’acqua di conservazione
  6. Lavate le patate, affettatele sottilmente (senza sbucciarle), e disponetele sulla lasagnera antiaderente della collezione "Rider" di Mopita. Irroratele di olio di oliva, aggiungete sale e adagiate i pezzi di capretto marinato sulle patate.
  7. Bagnate il tutto con un cucchiaio di aceto e mescolate in modo che tutti gli ingredienti si insaporiscano
  8. Cuocete il capretto in forno preriscaldato statico a 200° per circa 60 minuti, avendo cura di girarlo durante la cottura.

 

 

Ricetta della crostata pasquale vegan

Ecco la ricetta per una crostata salata senza burro: una vera delizia di sapori e spezie per portare in tavola un piatto unico e delizioso! Le verdure morbide e sode si incontrano con la crema avvolgente e leggermente aspra dei cannellini: una meraviglia di sapori, semplice ma di sicuro effetto.

INGREDIENTI

Farina integrale 150 g

Farina di grano saraceno 50 g

Olio di oliva extra vergine 50 g

Acqua 70 ml

Sale q.b

Fagioli cannellini lessati 230 g

Curcuma 1 cucchiaio

Salsa di soia 3 cucchiai

Succo di 1/2 limone

Cavolfiore 400/500 g

Cavolo nero 1 mazzetto di cime

 

Preparazione della crostata pasquale vegan

  1. In una ciotola unite la farina integrale con quella di grano saraceno
  2. A parte mescolate olio, acqua e il sale.
  3. Unite liquidi e polveri e procedere con l’impasto fino ad ottenere una palla omogenea e lasciatela riposare a temperatura ambiente coperta con un canovaccio oppure con della pellicola per alimenti.
  4. Scolate i cannellini e metteteli nel robot da cucina insieme alla salsa di soia, succo di limone, prezzemolo e curcuma: mescolate il tutto fino ad ottenere una crema densa ma non troppo.
  5. Stendete l’impasto nella lasagnera antiaderente "Rider" di Mopita facendola aderire bene alle pareti.
  6. Stendete quindi la crema di cannellini e curcuma sul fondo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio da tavola.
  7. Tagliate a rettangoli le cime di cavolo nero e pulite le cimette di cavolfiore
  8. Cuocete per 10 minuti al vapore il cavolfiore e, una volta pronto, iniziate a disporre le cimette sul fondo di cannellini nella crostata insieme alle foglie già mondate di cavolo nero.
  9. Non vi resta che mettere tutto in forno statico a 180° per circa 20 minuti.

 

Buon appetito. E Buona Pasqua.

Per ulteriori informazioni sulle pentole antiaderenti di Mopita scrivi a info@mopita.it e riceverai una risposta la più presto.